Condividi:


Psa Genova Pra', terminal chiuso e lavoratori in assemblea: la protesta va avanti

di Marco Innocenti

La circolazione nella zona, almeno per il momento, sembra reggere

Non si ferma la protesta dei camionisti che, da ieri, bloccano il terminal Psa di Genova Pra'. La trattativa fra la proprietà e i lavoratori, che chiedono il rinnovo del contratto integrativo, non ha dato esiti e quindi, anche oggi, il blocco proseguirà, con il terminal che resterà chiuso. La situazione della viabilità, però, sembra meno critica rispetto alla mattinata di ieri, quando la colonna di mezzi pesanti aveva mandato in tilt la viabilità in tutta la zona. Lungo la rampa dell'autostrada, infatti, sono fermi alcuni tir ma la circolazione sembra reggere.

A scatenare la protesta dei camionisti, ieri, era stato proprio l'interruzione a singhiozzo dell'attività del terminal, una situazione che va avanti da tempo, in un braccio di ferro fra l'azienda e i lavoratori, causando gravi disagi e disservizi ai camionisti stessi, costretti a lunghe ore di attesa nel piazzale del terminal o davanti agli uffici per le pratiche burocratiche. A questo, poi, si aggiungono i problemi causati dai cantieri in autostrada e dall'ormai prossimo obbligo del green pass. Quest'ultimo tema, nonostante qualcuno cerchi di stumentalizzare la protesta, non è certo il motivo principale ma resta comunque sullo sfondo, visto che parecchi camionisti, per lo più stranieri, non sarebbe vaccinato.