Piste ciclabili, gli investimenti di Lombardia e Toscana

di Edoardo Cozza

Le due Regioni spenderanno ognuna più di un milione per due tratte da oltre 5 chilometri ognuna

Piste ciclabili, gli investimenti di Lombardia e Toscana

La Regione Lombardia ha stanziato 1,5 milioni di euro per realizzare il tratto lombardo della ciclabile ‘Green Tour Ostiglia (Mn) – Treviso’. Lo stabilisce una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore a infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi. Il lotto lombardo, lungo 7 chilometri, ricadrà interamente nel Comune di Ostiglia e sarà realizzato sul sedime dell’ex linea ferroviaria Ostiglia-Treviso.

La delibera approva lo schema di accordo di collaborazione tra Regione Lombardia e il Comune di Ostiglia per la realizzazione del primo lotto funzionale del Green Tour dalla stazione ferroviaria di Ostiglia al confine col Veneto, per un investimento di 1.525.619 euro. Il cronoprogramma prevede che il tratto lombardo venga completato entro il mese di settembre del 2023. Complessivamente il percorso ciclabile Ostiglia-Treviso sarà lungo 118 chilometri.

In Toscana, invece, la Regone ha stanziato oltre un milione e mezzo di euro dalla Regione per il sistema ciclabile dei comuni di Subbiano, Calcinaia e Pisa per un totale di 5 chilometri di piste e di opere  a servizio dei ciclisti come aree di sosta, illuminazione, totem informativi.
Si tratta di progetti che rientrano nel più complessivo piano operativo che riguarda le infrastrutture ciclabili di interesse regionale lungo l’asta fluviale dell’Arno e del sentiero della Bonifica e lungo il tracciato della ciclopista Tirrenica.

A Subbiano, il finanziamneto regionale complessivo è di 63mila euro. Il costo totale dell’opera è di 126mila euro (il resto ce lo mette il Comune). Sono due chilometri di pista per permettere il collegamento tra la ciclopista Arno, la stazione ferroviaria e un’area di sosta attrezzata, con servizi per ciclisti, attraversando il  centro storico. Il percorso è dotato di staccionata  e illuminazione; la pista  prosegue su viabilità rurale per circa 10 chilometri  collegandosi a importanti itinerari di mobilità lenta del territorio (es via Romea, percorso francescano ecc.)

Per Calcinaia, il finanziamento regionale complessivo è di 300mila euro. Il costo dell’intervento è di 600mila euro di cui l’altra metà rimane a carico del Comune. Per Calcinaia, si tratta di circa  2,5 km di collegamento tra la Ciclovia dell’Arno e il centro abitato

A Pisa, il finanziamento della Regione è di 1milione 195mila euro. Il costo totale dell’opera è di 2milioni 398mila euro. La realizzazione di una passerella sull’Arno in località Cascine Nuove permette, con un untervento di circa 500 metri, il completamento della ciclopista Tirrenica e il suo collegamento con la ciclovia dell’Arno presso il parco di San Rossore