Condividi:


Operazione “Onda blu”: i controlli della Guardia Costiera sugli illeciti ambientali

di Edoardo Cozza

Nel mese di aprile contestati 10 reati ambientali e rilevati 25 illeciti amministrativi 

Nel mese di aprile appena trascorso la Guardia costiera ha condotto una intensa attività di contrasto agli illeciti ambientali su tutto il territorio nazionale, denominata operazione “Onda Blu”. I controlli hanno interessato sia i traffici in mare, sia le attività svolte a terra e nei porti. Risultati rilevanti sono stati raggiunti anche in Liguria dove nel corso di 704 ispezioni, effettuate nei 30 giorni di operazione, sono stati posti sotto sequestro 1.600 mq di aree destinate al deposito incontrollato di rifiuti e monitorate 79 unità mercantili che navigavano in prossimità delle Aree Marine Protette presenti in Liguria.

Nell’area di competenza della Direzione marittima di Genova sono stati contestati 10 reati ambientali e rilevati 25 illeciti amministrativi nel corso di 704 controlli sul territorio e il monitoraggio in mare di 79 unità mercantili.