Nervi: tre giorni di eventi ed etoile per ricordare Mario Porcile, fondatore del festival internazionale del balletto

di Redazione

Da domani a lunedì ai Parchi giornate intense con grandi artisti quali Vittorio Biagi, Liliana Cosi, Anna Maria Prina, Amedeo Amodio

Nervi: tre giorni di eventi ed etoile per ricordare Mario Porcile, fondatore del festival internazionale del balletto

Incontri con grandi danzatori, performance, dibattiti, omaggi in danza delle scuole genovesi e liguri, proiezioni di filmati storici aperte al pubblico, a ingresso libero. Si svolgerà da domani a lunedì ai Parchi 'Il sogno di Nervi', tre giorni dedicati alla memoria del fondatore del Festival Internazionale del balletto, Mario Porcile.

Saranno giornate intense che coinvolgeranno grandi artisti quali Vittorio Biagi, Liliana Cosi, Anna Maria Prina, Amedeo Amodio. La volontà di trasmettere la memoria del Festival di Nervi nasce dopo la morte di Mario Porcile, nel 2013, quale naturale conseguenza di un lungo lavoro di raccolta di documentazione condiviso negli anni con il maestro e con gli artisti che vi hanno partecipato. 

Simona Griggio, giornalista e ideatrice di eventi, Enrico Coffetti, presidente di Cro.me - Cronaca e Spettacolo di Milano, e Monica Corbellini, giornalista ed esperta della storica manifestazione, hanno dato il via alla strutturazione della documentazione raccolta e all'acquisizione di nuovi materiali. Una documentazione sfaccettata che raccoglie immagini e filmati di back stage nei parchi e in altri luoghi in Italia e nel mondo quando Porcile girava per scovare nuove compagnie o fare tournée, carteggi, lettere di presentazione, dichiarazioni di etoiles, ricordi personali dell'artista.