Genoa, Sirigu lascia la Nazionale: ha la febbre ma è negativo al covid

di Marco Innocenti

Anche il portiere rossoblu lascia il ritiro azzurro. Sheva dovrà valutare le sue condizioni in vista della gara contro la Roma

Genoa, Sirigu lascia la Nazionale: ha la febbre ma è negativo al covid

Ormai più che un bollettino medico, sembra una lista della spesa: la Nazionale di Roberto Mancini continua a perdere pezzi per strada. Stavolta è toccato al portiere del Genoa Salvatore Sirigu, costretto ad alzare bandiera bianca in vista della sfida di Belfast con l'Irlanda del Nord.

Lo staff medico azzurro, in un primo tempo, non aveva reso noti i dettagli dell'infortunio occorso all'estremo difensore rossoblu ma ovviamente la notizia ha messo subito in allarme casa Genoa. A poche ore di distanza, però, è stato diramato il bollettino medico: Sirigu accusa qualche linea di febbre ma, sottoposto a tampone, è risultato negativo al covid.

Se per Mancini il forfait di Sirigu è certamente molto meno preoccupante di tutti gli altri registrati in quest'ultimo periodo, avendo sempre a disposizione il titolarissimo Donnarumma (oltre alle riserve Cragno e Meret), lo stesso non si può certo dire per il neo tecnico del Grifone Shevchenko, che adesso dovrà valutare bene le condizioni in cui il suo portiere titolare rientrerà dal ritiro di Coverciano, in vista della gara di campionato di domenica prossima contro la Roma.