Msc, varo tecnico per 'World Europa' e cerimonia della moneta per 'Euribia'

di Edoardo Cozza

Sono le nuove navi alimentate a Gnl costruite nell'ambito del piano di investimenti da 3 miliardi di euro: entreranno in flotta nei prossimi due anni

Msc, varo tecnico per 'World Europa' e cerimonia della moneta per 'Euribia'

Msc Crociere e Chantiers de l'Atlantique hanno celebrato oggi il 'varo tecnico' di Msc World Europa e la 'cerimonia della moneta' di Msc Euribia, le due navi green di nuova generazione della flotta. Alimentate a gas naturale liquefatto (Gnl) e ancora più avanzate per l'impatto ambientale, entreranno in flotta nel 2022 e nel 2023 nell'ambito di un piano di investimenti da 3 miliardi di euro che prevede la costruzione di tre unità con propulsione a Gnl.

La costruzione della terza nave, Msc World Europa II, inizierà nel 2023 per concludersi nel 2025.  Msc World Europa II sarà così la sesta nave varata dalla Compagnia nel quinquennio 2021-2025, senza contare le quattro unità del nuovo brand di lusso, Explora Journeys, che si prevede prenderanno il mare tra il 2023 e il 2026. Le tre navi a Gnl svolgono un ruolo decisivo nell'ambito del progetto di Msc Crociere di conseguire l'azzeramento di emissioni nette di gas serra entro il 2050. Al momento il Gnl è infatti il combustibile marino più pulito disponibile su larga scala sul mercato perché abbatte quasi integralmente le emissioni di ossido di zolfo (-99%), di particolato (-98%) e di ossido di azoto (-85%), permettendo di ridurre inoltre fino al 25% le emissioni di Co2 rispetto ai carburanti tradizionali.

A bordo di Msc World Europa, inoltre, verrà installato un impianto sperimentale di celle a combustibile conosciuto come Blue Horizon: utilizzerà il Gnl per convertire il combustibile in elettricità con un'efficienza tra le più elevate ad oggi disponibili, producendo così energia elettrica e calore a bordo. È la prima volta che una cella a combustibile alimentata a Gnl viene utilizzata a bordo di una nave da crociera.