Interporto di Parma, il nuovo amministratore delegato è Roberto Russo

di Edoardo Cozza

Dopo le dimissioni di Roberto Bechim, la società accoglie il suo successore. Il presidente Serpagli: "Speriamo in proficua collaborazione con tutto lo staff"

Interporto di Parma, il nuovo amministratore delegato è Roberto Russo

Durante il consiglio di amministrazione di CePIM SpA, si sono tenute le dimissioni dell’amministratore delegato Massimo Bechi e la nomina del nuovo amministratore delegato Roberto Russo.

“Saluto e ringrazio Massimo Bechi che in questi due anni si è prodigato per il CePIM, insieme abbiamo affrontato questo periodo in cui abbiamo posto le basi per un rilancio della nostra società. Prezioso e fondamentale è stato il suo lavoro. Colgo l’occasione per fare i miei migliori auguri a Roberto Russo che da oggi è il nostro nuovo amministratore delegato, nella speranza che possa collaborare al meglio con tutto lo staff CePIM” dice il Presidente Serpagli.

L’Interporto di Parma si trova ora a dover portare a termine importanti progetti infrastrutturali che riguardano un nuovo terminal ferroviario all’interno dell’interporto e la creazione della linea elettrificata tra la stazione di Castelguelfo e l’Interporto di Parma. Queste modifiche garantiranno l’accesso di treni a nuovo standard europeo e il conseguente potenziamento dei traffici commerciali in entrata e in uscita con un notevole risparmio di tempi e costi e una particolare attenzione all’aspetto green.

“Ci troviamo in un importante periodo storico per l’interporto e sfrutto l’occasione per ringraziare tutto il personale CePIM che in questi anni si è speso al meglio per la realizzazione di questi cambiamenti e continua a collaborare alacremente alla realizzazione degli stessi” conclude il Presidente.