Giro dell'Appennino 2022, lo spettacolo in diretta su Telenord.it e su Genova Meravigliosa (canale 81 dt)

di Edoardo Cozza

L'83^ edizione della classica che arriva a Genova: il racconto live dalle 14.45. Tra i più attesi anche Covi, fresco vincitore di tappa al Giro d'Italia

Giro dell'Appennino 2022, lo spettacolo in diretta su Telenord.it e su Genova Meravigliosa (canale 81 dt)

Tutto pronto per l'edizione numero 83 del Giro dell'Appennino, la classica di ciclismo con arrivo a Genova sul rettilineo, in leggera salita, di Via XX settembre. Tanta l'attesa per la gara, che ai nastri di partenza di Pasturana vedrà 126 ciclisti che arriveranno nel capoluogo ligure dopo 191,7 chilometri. Tanti i nomi attesi e su tutti Alessandro Covi, vincitore di una tappa all'ultimo Giro d'Italia: una vittoria particolarmente prestigiosa, visto che si trattava della frazione con il Pordoi, cima Coppi dell'ultima corsa rosa. 

Al via anche Simon Clarke, ex campione australiano e vincitore di due tappe alla Vuelta; Jan Bakelants, che ha nel palmares un Giro dell'Emilia; il sudafricano Lous Meintjes, due volte top ten al Tour de France; Jan Polanc, due tappe vinte al Giro e trionfatore nel Laigueglia di quest'anno; il fratello d'arte Dayer Quintana, fratello di Nairo (vincitore di una Vuelta e di un Giro d'Italia); l'immarcescibile Davide Rebellin, 51enne alla sua ultima stagione tra i pro' e voglioso di provare a togliersi qualche soddisfazione dopo i successi del passato (tra cui Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi); l'eritreo Natnael Testasion, vincitore del Tour of Rwanda e visto in fuga in alcune frazioni dell'ultimo Giro. 

Le cinque salite in programma, come sempre, saranno decisive: se qualcuno avrà gambe e forza di tentare la sortita, soprattutto sull'ultimo gpm di Madonna della Guardia (con punte al 21%) avrà via libera come accaduto al vincitore dell'anno scorso, il belga Ben Hermans. Ma nell'albo d'oro ci sono tantissimi nomi di un certo rilievo: da Vincenzo Nibali a Sonny Colbrelli, da Claudio Chiappucci a Giulio Ciccone, fino a risalire nel tempo al 'dominio' di Gianbattista Baronchelli e ai sigilli di Fausto Coppi, Gianni Bugno e Francesco Moser. 

Insomma, vincere il Giro dell'Appennino può aprire le porte dell'olimpo del ciclismo: ecco perché la gara, di per sé attesa e prestigiosa, assume una valenza decisamente importante. 

Telenord trasmetterà in diretta la gara a partire dalle 14.45 live sul sito Telenord.it e su Genova Meravigliosa (canale 81 del digitale terrestre).