Genova, spiagge già esaurite al mattino: "Per un posto bisogna arrivare presto"

di Redazione

I volontari: "Oggi c'è poco ricambio rispetto ai giorni scorsi"

La giornata di festa e lo splendido sole hanno spinto centinaia di genovesi verso le spiagge. Uno "stress test" importante. Già dalle prime ore del mattino l'app SpiaggiaTi, che consente di osservare in tempo reale lo stato di riempimento delle spiagge, segnalava molte aree già complete. Abbiamo effettuato un sopralluogo sul litorale soffermandoci alla spiaggia del Bai a Quarto: "La spiaggia è esaurita fin dalle 9.30 - afferma uno dei volontari addetti a controllare gli ingressi - abbiamo gestito gli ingressi con un minimo di elasticità per tentare di aiutare anche le persone che avevano famiglia. Gli spazi c'erano e siamo riusciti a dare un servizio in totale sicurezza."

Come stanno rispondendo i cittadini? "Devo dire che la cittadinanza ha risposto bene, almeno in questa spiaggia sono stati tutti comprensivi. Capiamo il disagio di contingentare una spiaggia che è libera. Se uno vuole avere la certezza di trovare un posto deve arrivare molto presto. Oggi c'è poco ricambio rispetto ai giorni scorsi, possiamo accontentare meno persone."