Genova, No Vax con il Covid trovato morto in casa

di Redazione

L'uomo, 51 anni, era risultato positivo prima di Natale. Il corpo è stato trovato nella sua abitazione nel quartiere di Marassi

Genova, No Vax con il Covid trovato morto in casa

Un uomo di 51 anni è stato trovato morto nella sua abitazione di via Gribodo nel quartiere di Marassi. Si tratta di Luca Mendola, informatore scientifico, risultato positivo al Covid pochi giorni prima di Natale. Da sempre contrario ai vaccini, l'uomo si è aggravato improvvisamente: Mendola avrebbe chiamato un amico per dirgli che respirava male e poi nella notte la morte. Quando i vigili del fuoco hanno aperto la porta per l'uomo non c'era più nulla da fare.

Ovviamente sull'episodio ora dovrà essere fatta chiarezza. E' stata disposta l'autopsia che verrà fatta all'istituto di medicina legale dell'ospedale San Martino.

La sorella, dalle pagine del Secolo XIX, spiega che a fatica avevano da poco convinto Luca a sottoporsi alla prima dose di vaccino anche perchè altrimenti non avrebbe potuto più lavorare. Questo in qualche modo sembrava lo avesse convinto anche perchè da tempo faceva tamponi ogni tre giorni.

La richiesta di un tampone a domicilio era arrivata alla Asl3 Genovese lo scorso 20 dicembre. Luca Mendola aveva sintomi respiratori modesti, da quel momento era stato preso in cura dal medico di famiglia che ogni giorno  lo avrebbe sentito telefonicamente. Fino all'improvviso peggioramento avvenuto l'altro giorno.