Tags:

palio san pietro

Genova, Nervi trionfa nel Palio Marinaro di San Pietro. Foce leader tra le Donne

di Redazione

Le gare agonistiche sono state precedute dai balli e canti della tradizione che hanno accompagnato sabato pomeriggio la presentazione degli equipaggi

Genova, Nervi trionfa nel Palio Marinaro di San Pietro.  Foce leader tra le Donne

Nervi trionfa nel 62° Palio Marinaro di San Pietro. Dopo l’affermazione della Foce nella gara femminile e il successo di Nervi tra gli Junior, è ancora Nervi a festeggiare tra i Senior portandosi così a casa il Trofeo “Andrea Doria” (offerto dalla famiglia Doria Pamphilj), riproduzione di un antico batacchio del portale nord del Palazzo del Principe raffigurante Nettuno.
A vincere sono Pietro Gardini, Giovanni Melegari, Pietro Sitia, Lorenzo Caprile, il timoniere Fabio Siracusa e il mozzo Matteo Montani) precedendo i vincitori delle ultime due edizioni del Palio, i vogatori di Vernazzola (Riccardo Fossa, Nicolò Frisoni, Dario Nicolini, Ottaviano Corradino, tim. Alessio Leccese, mozzo Evandro Savona), con Sestri (Luca Robotti, Guglielmo Sommariva, Alessio Agostini, Stefano Borri, tim. Gloria Mancuso, mozzo Luca Havjak) al terzo posto.

Il trionfo di Nervi, allenata da Stefano Melegari, nasce dalla gara in acqua, con l’ampio margine di vantaggio costruito nei 1500 metri di percorso e poi legittimato dall’arrampicata del mozzo Matteo Montani, ginnasta scuola Andrea Doria, capace di elevarsi rapidamente sino alla cima del proprio castello e a fissare la bandierina.  Sestri Ponente e Nervi avevano vinto la batteria di inizio mattina, Vernazzola si era qualificata attraverso il recupero.

 

Nervi esercita anche la propria supremazia tra gli Junior. Giovanni e Guglielmo Melegari, Lorenzo Caprile e Samuel Cantilonne (tim. Fabio Siracusa, mozzo Matteo Montani) mettono in fila Sestri (Francesco Graffione, Federico Gilioli, Jacopo Costa, Simone Galtieri, tim. Giovanni Marcenaro, mozzo Luca Havtjak e Quinto (Giovanni Cotena, Marco Orecchia, Daniele Carbone, Edoardo Toscano, tim Andrea Armanini, mozzo Diego Minivaggi)

Nella prova femminile la vittoria della Dario Schenone Foce con Valentina Cacciacarne, Giorgia Stella, Francesca Cosulich e Emma Ester Monte. Velocissime in acqua, le vogatrici del tecnico Carlo Peruzzi si presentano in spiaggia con un vantaggio cospicuo dopo i 1500 metri di gara in acqua. Tutto facile per il mozzo Alessandro Bergonzoli che rapidamente si arrampica sul castello per fissare la bandierina rossoblu. Secondo posto per Voltri, rappresentata da Arlinda Brahaj, Alice Mancuso, Erica Toscano e Michelle Rizzini (tim. Samuele Pecollo, mozzo Roberto Vassallo).