Genova, insultano una addetta Amt a Principe e la prendono a schiaffi: tre denunce

di Alessandro Bacci

Le tre donne senza permesso di soggiorno. Durante i controlli in stazione, denunciati anche due uomini in possesso di un coltello e droga

Genova, insultano una addetta Amt a Principe e la prendono a schiaffi: tre denunce

Proseguono i controlli della polizia ferroviaria nelle stazioni di Genova. Una pattuglia è intervenuta qualche giorno fa a Principe in soccorso di un controllore donna dell’A.M.T. in piazza Acquaverde, poiché tre giovani straniere stavano inveendo contro di lei ed una di queste le aveva sferrato uno schiaffo. Riportate alla calma, le tre donne, tutte di nazionalità nigeriana, si sono rifiutate di farsi identificare tanto che i poliziotti sono stati costretti ad accompagnarle in ufficio. Approfondita la loro posizione, due sono risultate “richiedenti asilo”, mentre la terza era in attesa di rilascio del permesso di soggiorno. Tutte e tre sono state denunciate per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di generalità.

I controlli degli ultimi giorni hanno portato alla denuncia di un 19enne cittadino albanese, con diversi precedenti penali a suo carico, poiché trovato con un coltello a serramanico dotato di tre lame, di cui non ha saputo giustificare il possesso. L’arma è stata posta sotto sequestro.

Nello stesso scalo, un cittadino della Repubblica Dominicana di 25 anni, sottoposto agli arresti domiciliari dal Tribunale di Genova, è stato sorpreso fuori della sua abitazione senza l’autorizzazione del Giudice. Durante il controllo gli agenti della Polfer lo hanno anche trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente il cui successivo accertamento tecnico ha stabilito trattarsi di “derivati degli oppiacei”. L’uomo è stato denunciato per evasione e segnalato alla Prefettura per il possesso dello stupefacente.