Genova, Ceotto nella storia: è la prima donna viceconsole della Culmv

di Edoardo Cozza

Elette due figure molto vicine al console Benvenuti, fresco di riconferma dopo aver superato lo sfidante Ciuffardi

Genova, Ceotto nella storia: è la prima donna viceconsole della Culmv

Per la prima volta nella storia della Compagnia dei portuali di Genova, i 'camalli', una donna ricopre il ruolo di viceconsole. Ad essere eletta è Francesca Ceotto, già consigliera della Compagnia dal 2015.

Ceotto, che nella Compagnia svolge un ruolo amministrativo, ha ottenuto 454 voti. I votanti sono stati 753 su 962 aventi diritto. Secondo viceconsole è stato confermato Luca Ledda con 388 preferenze. 

  Entrambi erano nella lista di Antonio Benvenuti, eletto Console la settima scorsa e che guiderà per i prossimi tre anni la Compagnia: è al quinto mandato. Benvenuti aveva superato lo sfidante Silvano Ciuffardi che al ballottaggio per i viceconsoli aveva portato Ubaldo Romairone, che ha ottenuto 81 voti. L'altro candidato al ballottaggio era Federico Pinna, l'uomo che gestisce la chiamata al lavoro, candidato in solitario che tifava Ciuffardi, e che ha ottenuto 353 preferenze. Otto sono state le schede bianche.

Sì delinea dunque la squadra che guiderà la Culmv nel prossimo triennio con due vice decisamente vicini al console appena riconfermato.