Tags:

Genova municipi

Genova, il centrosinistra e il Municipi. Tutto deciso ma quanti mal di pancia

di Matteo Angeli

Alla fine solo due donne e nei Municipi dati per difficili da conquistare.

Genova, il centrosinistra e il Municipi. Tutto deciso ma quanti mal di pancia

Alla fine solo due donne e nei Municipi dati per difficili da conquistare. Il centrosinistra genovese al temine dell'ennesima riunione, ha deciso come muoversi nelle prossime elezioni nei parlamentini. Una decisione che ha creato diversi mal di pancia all'interno della coalizione e qualche alzata di scudo. Si aspettava qualcosa in più anche il M5S.

Solo due donne quindi correrranno alle prossime elezioni per i Municipi. Si tratta di Serena Finocchio nel Levante e Camilla Ponzano che proverà a prendersi il Medio Levante.

Una donna avrebbe dovuto correre anche nel Centro Est: in lizza c'erano Simona Cosso, di Sinistra italiana e Antonella Cascione che piaceva  a Sansa e Linea Condivisa. Invece hanno vinto le logiche di partito: serviva dare una chance al M5S e così ecco  Stefano Giordano, 53 anni, vigile del fuoco e consigliere comunale uscente. Sfiderà il leghista Andrea Carratù alla ricerca del secondo mandato.

Il Pd si è preso anche il Medio Ponente con Stefano Bernini, che già due volte in passato aveva ricoperto quel ruolo. Se la dovrà vedere con Francesco Bagliani di Fratelli d'Italia.

Correrano per il bis  Claudio Chiarotti nel municipio ponente,Federico Romeo  in Valpolcevera e Massimo Ferrante in Bassa Valbisagno.