Genova, dal Comune parte il confronto su gestione traffico varchi portuali

di Edoardo Cozza

L'assessore comunale Maresca ha convocato un tavolo porto-città: alcune pattuglie della Polizia Locale saranno impegnate nelle situazioni difficili

Genova, dal Comune parte il confronto su gestione traffico varchi portuali

Un impegno comune per una gestione coordinata ed efficace dei flussi da e per il porto di Genova. È quanto emerso dal tavolo Porto-Città convocato lunedì mattina dall’assessore allo Sviluppo economico portuale e logistico Francesco Maresca per un confronto sulla gestione dei traffici merci ai varchi portuali.

«È stata l’occasione - spiega l’assessore Maresca – per fare il punto con tutti i soggetti coinvolti. Dall’Autorità di sistema portuale è arrivata l’assicurazione di farsi promotrice del coordinamento tra i flussi dei terminalisti per la razionalizzazione e la mitigazione dell’impatto sulla viabilità cittadina. Abbiamo chiesto a Gnv e a Stazioni Marittime l’impiego di tutto il personale medico possibile per i controlli sanitari sui passeggeri in imbarco in modo da velocizzare le procedure e rendere più snelli i flussi».

Il Comune di Genova ha confermato l’impegno di numerose pattuglie della Polizia Locale, che vengono implementate a seconda delle esigenze di mobilità, in prossimità dei principali varchi e dell’intero nodo genovese. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dell’Autorità di sistema portuale Mar Ligure Occidentale, Confindustria, Confitarma e Assagenti.