Genova, conclusi i test di simulazione per la nuova banchina Ponte dei Mille Levante

di Edoardo Cozza

Utili per la verifica delle condizioni di manovrabilità della nave da crociera che via accosterà: oltre 20 le manovre testate in diverse condizioni meteomarine

Genova, conclusi i test di simulazione per la nuova banchina Ponte dei Mille Levante

Si sono conclusele simulazioni di manovra presso il centro IMAT di Castel Volturno (CE), svolte alla presenza di Capitaneria di Porto, Corpo Piloti, Rimorchiatori ed Ormeggiatori ed Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, per la verifica delle condizioni di manovrabilità della nave da crociera che accosterà presso la futura banchina di Ponte dei Mille levante, nell’ambito del Porto Passeggeri di Genova.

L’intervento, atto ad assolvere all’esigenza di realizzare un nuovo ormeggio per navi da crociera di ultima generazione, prevede la realizzazione di una banchina caratterizzata da una lunghezza complessiva di circa 380m operante su fondali che raggiungeranno i -11 m s.l.m.m.. L’opera attuata da AdSP rientra nel Programma Straordinario degli interventi ed è stata aggiudicata all’RTI Fincosit-Agnese-Nautilus, per un impegno finanziario di 24 milioni di euro.

Il programma delle simulazioni prevede oltre 20 manovre di ingresso ed uscita sotto diverse condizioni meteomarine, con l’ausilio dei thruster di bordo e dei rimorchiatori. La progettazione in corso include altresì uno studio dedicato alla valutazione della tenuta degli arredi di banchina che permetterà di fornire un quadro conoscitivo avanzato per procedere spediti con le autorizzazioni ed i successivi lavori. La nuova banchina di Ponte dei Mille si colloca in un ambito territoriale strategico caratterizzato da altri interventi sia in radice, come la riqualificazione dello storico ex silos granario Hennebique, sia nella banchina antistante di Ponte Parodi, dove potranno ormeggiare anche navi di lusso.