Condividi:


Genova capitale della cybersecurity col Cset: "Qui ci sono delle eccellenze"

di Edoardo Cozza

Due giorni di incontri, conferenze e simulazioni sul tema al Palazzo della Meridiana sotto l'egida di Start 4.0

Nel 2020 gli attacchi rilevati e andati a buon fine in Italia hanno avuto nel 56% dei casi un impatto "alto" e "critico"; il 44% è stato di gravità "media". In questo contesto sono state particolarmente prese di mira le aziende che operano nel campo dell'energy, delle utilities e della sanità, con incremento del 50%. Sono partiti da questi numeri i lavori di Cset 2021, la Conferenza internazionale, organizzata dal Centro di Competenza Start 4.0, dedicata al tema della sicurezza informatica di infrastrutture e imprese nazionali che si è tenuta stamani a Genova. Tematiche di grande attualità, vista la crescita dei cyberattacchi dovuta principalmente all'aumento del telelavoro.

"Anche in Liguria abbiamo avuto una crescita esponenziale degli attacchi - ha ricordato Paola Girdinio, presidente del centro di Competenza Start 4.0 - non abbiamo numeri precisi ma se facciamo una proiezione dai dati dell'Osservatorio nazionale possiamo stimare una media di qualche migliaio di attacchi al giorno".

Genova si candida per giocare un ruolo primario vuoi per la presenza del Competence Center dedicato alla sicurezza delle infrastrutture critiche, che per le molte imprese hi tech. "Ci aspettiamo dal governo un riconoscimento del nostro ruolo - ha detto il sindaco Marco Bucci - attraverso i fondi del Pnrr. Noi abbiamo chiesto 1,2 miliardi, vedremo quanto arriverà. Non dimentichiamo che a Genova arriveranno anche i grandi cavi dati sottomarini, che porteranno una mole di dati enorme, e siamo il porto di ingresso delle merci dall'Europa del Sud, che devono essere digitalizzate. La cybersecurity diventa fondamentale". Un tema che si gioca molto sulla formazione con le competenze di Università di Genova.

"Noi - ha ricordato il rettore Federico Delfino - stiamo lavorando al disegno di un laboratorio congiunto sulla resilienza delle infrastrutture critiche elettriche digitali con il centro di competenza Start 4.0". Nel corso di Cset, Leonardo ha presentato il Cyber game, una vera e propria esercitazione pratica, che ha messo alla prova gli operatori di sicurezza delle imprese, simulando attacco e difesa cyber sul gemello digitale della rete informatica di un'infrastruttura critica e verificando la validità delle strategie di protezione.