Genova, caos in autostrada. Bucci: "Situazione terribile, rivedere tempistiche e percorsi"

di Redazione

Il Comune effettua alcune richieste ad Autostrade tra cui anche l'esenzione dei pedaggi tra Busalla e Rapallo

Genova, caos in autostrada. Bucci: "Situazione terribile, rivedere tempistiche e percorsi"

Una diversa analisi dei percorsi in modo da evitare che chi entra ed esce dall'autostrada a causa dei lavori si immetta sulla viabilità ordinaria, cantieri più rapidi rispetto agli oltre due mesi previsti e un'estensione delle esenzioni dai pedaggi su tutte le altre tratte interessate dalle code e non solo dai lavori. Sono queste le richieste che il Comune di Genova ha avanzato ad Autostrade per l'Italia durante una riunione avvenuta oggi in Regione sulla situazione cantieri e manutenzioni attive sul nodo genovese. Il sindaco Marco Bucci ha riassunto il contenuto del tavolo davanti al consiglio comunale.

"Al momento ci sono lavori sull'allacciamento A12/A7 che comportano problemi e intasamenti, e questi dureranno fino al 15 febbraio, ma successivamente ci saranno altri cantieri. Nella galleria Rivarolo 2 si prevedono altri 15 giorni di lavorazione a marzo, nella Monte Galletto addirittura 45 giorni di lavorazione entro Pasqua - ha spiegato Bucci - si tratta di cantieri che necessitano l'uscita con rientro e questo significa che avremo una situazione terribile. Ritengo questa cosa assolutamente inaccettabile, per questo abbiamo chiesto ad Autostrade per prima cosa di rivedere i piani, ristudiare i percorsi e fare sì che uscite e rientri non interessino le strade della città".

Il secondo punto riguarda le tempistiche: "Bisogna cercare di ridurre i tempi, lavorare in maniera diversa" sottolinea Bucci che in passato ha più volte evidenziato l'efficacia delle lavorazioni in parallelo, come avvenuto per la costruzione del nuovo ponte sul Polcevera. Infine i pedaggi: "Abbiamo chiesto che le esenzioni non riguardino solo i tratti interessati dai cantieri ma quelli dove si sta in coda, quindi tra Busalla e Rapallo, per intenderci. Queste manutenzioni vanno fatte, non sono contrario, anzi, ma non bisogna limitare la percorrenza delle autostrade per chi lavora o viaggia da e per Genova". Il primo cittadino ha anche detto di aspettare una risposta "a breve, forse già entro stasera".