Genova, al Villa Scassi riapre il reparto covid

di Marco Innocenti

Picco di ricoveri nella giornata di ieri (+37) anche per le poche dimissioni dell'Immacolata

Genova, al Villa Scassi riapre il reparto covid

Dopo sei mesi in cui era rimasto covid free, anche l'ospedale Villa Scassi di Genova torna ad accogliere pazienti positivi. La decisione arriva all'indomani della brusca impennata di ricoveri verificatasi nella giornata di ieri, con 37 posti letto in più negli ospedali della regione in appena 24 ore. Un balzo in avanti sicuramente causato anche dalle pochissime dimissioni effettuate nel giorno dell'Immacolata, ma è un dato che comunque preoccupa.

Per questo, riferisce il Secolo XIX, il governatore Giovanni Toti avrebbe intimato a tutti i direttori delle Asl e degli ospedali della regione di evitare periodi di ferie durante le prossime festività natalizie. Un diktat che segue a ruota l'aumento dei posti letto nella nostra regione, che lo stesso Toti aveva annunciato giorni fa nello spiegare il piano d'azione per fronteggiare il continuo aumento dei contagi. "Siccome le persone non sono moltiplicabili - ha commentato lo stesso Toti a Telenord - dobbiamo rinunciare a una serie di servizi, un lavoro faticoso che aggiunge stress al sistema. quello che a fisarmonica che ogni tre o quattro mesi gli ospedali si trasformino in aree covid e poi torni ad riprendere le liste di attese stoppate".