Genoa, Preziosi: "Sheva un disastro, non lo avrei mai preso. Blessin? Eversivo ma divertente"

di Marco Innocenti

"La salvezza non è facile ma con questo spirito non è ancora detto niente. Del calcio mi manca l'adrenalina, che alla mia età non mi faceva nemmeno bene"

Genoa, Preziosi: "Sheva un disastro, non lo avrei mai preso. Blessin? Eversivo ma divertente"

E' tornato a parlare di Genoa ai microfoni di Radio Vikonos, media del sorrentino, Enrico Preziosi. L'ex presidente rossoblu, oggi ancora all'interno del CdA della società, ha commentato il passaggio di proprietà del Grifone nelle mani del fondo 777 Partner e questo momento di difficoltà in classifica. "Tutto ha un principio e una fine - ha detto Preziosi - L’importante è la decisione la prenda tu stesso e non altri. Mi manca solo l’adrenalina che forse alla mia età non mi faceva nemmeno tanto bene. Oggi seguo le partite in tv, sia del Napoli che del Genoa".

"Blessin ha mostrato un calcio eversivo e piacevole, solo apparentemente squilibrato, con la difesa alta e la voglia di tenere palla - ha aggiunto - Sta soffrendo la solo mancanza di conclusioni verso la porta. La salvezza? Non è facile ma con questo spirito non è ancora detto niente. Shevchenko invece è stato un disastro. Io non lo avrei mai preso. Anzi, avevo proposto due allenatori conosciutissimi, uno dei quali veniva da una squadra importantissima".