Condividi:


Genoa, Maran: "Contro la Juventus con il fuoco della tifoseria dentro di noi"

di Maria Grazia Barile

Il tecnico spiega: "I livelli tecnici vanno sovvertiti con un atteggiamento che rispecchi i valori rossoblu"

Maran dà la carica alla vigilia della sfida con la Juventus, in programma domani alle 18 al Ferraris: "I livelli tecnici vanno sovvertiti con l’atteggiamento, lo spirito di squadra che deve andare oltre e che rispecchia i nostri colori. Vogliamo mettere in campo una prestazione degna di chi ci ha preceduto contro questa grande squadra. La Juventus  è una squadra costruita per vincere, non c’era bisogno di fare risultato a Barcellona per capirlo, il Genoa dovrà affrontarla senza farsi condizionare dalla classifica ma, anzi, ripetere la prestazione di Firenze, concentrarsi su quello. Abbiamo molti stimoli, ogni risorsa di energia andrà ad aggiungere qualcosa alla nostra prestazione".

Maran aggiunge: "Manca il supporto del pubblico ma dobbiamo portare in campo il fuoco, il calore che sentiamo da parte della tifoseria in maniera personale e individuale, per fare una prestazione sopra le righe".

Infine il ricordo di Paolo Rossi: "Se n’è andato un campione straordinario che ho avuto la fortuna di conoscere e apprezzarne le doti fuori dal campo, la sua semplicità nei rapporti distingueva l’uomo".