Follia in Val Trebbia. Va per funghi con l'allerta meteo e si perde

di Michele Varì

Fontanigorda. Le ricerche dell'uomo appena avviate dai pompieri

Follia in Val Trebbia. Va per funghi con l'allerta meteo e si perde

Allarme per l'ennesimo fungaiolo scomparso nei boschi dell'entroterra di Genova, il secondo nel giro di poche ore che fa l'errore di addentrarsi nei boschi nonostante un allerta meteo per la pioggia. 
Stasera la notizia della scomparsa arriva dall'alta Val Trebbia, nei boschi di Fontanigorda, non lontano da Torriglia. A perdersi è stato un un uomo residente nel Piacentino che nonostante l'alllerta per le precipitazioni, che in Val Trebbia stasera è passato da giallo ad arancione, è partito lo stesso alla ricerca di funghi. 
Le sue ultime notizie risalgono a mezzogiorno quando ha chiamato i familiari per avverirli che non riusciva a ritrovare il sentiero: sono stati questi ultimi a lanciare l'allarme intorno alle 22.30. 
Alla volta della Val Trebbia si stanno recando due squadre di pompieri da Chiavari e dalla centrale operativa di San Benigno, a Genova, fra l'altro già impegnati per fronteggiare eventuali danni provocati dalle piogge torrenziali previste con l'allerta meteo rosso in vigore, a Genova, dalle 20 di questa sera. 
Appena ieri sera un altro fungaiolo si era smarrito sui boschi dell'entroterra di Genova, sul passo del Faiallo, al confine con la provincia di Savona, ed è stato ritrovato nelle prime ore di stamane, provato ed infreddolito, tanto che è stato poi ricoverato al pronto soccorso dell'ospedale San Martino.
Alle ricerche di questa sera in Val Trebbia partecipano anche i volontari del Soccorso Alpino e i carabinieri delle stazioni della zona.