Elezioni comunali e referendum il 12 giugno. Eventuale ballottaggio il 26 giugno

di Redazione

Il Viminale ha stabilito la data della consultazione elettorale. Confermata la coincidenza del primo turno con i 5 quesiti referendari

Elezioni comunali e referendum il 12 giugno. Eventuale ballottaggio il 26 giugno

Si voterà il 12 giugno (salvo decreti successivi che potrebbero estendere il voto anche al giorno successivo) per le elezioni amministrative e per i cinque referendum ammessi dalla Corte Costituzionale. L'eventuale ballottaggio andrà in scena quattordici giorni dopo, il 26 giugno.

In totale saranno ventiquattro i capoluoghi di provincia interessati da questa tornata delle amministrative, tra cui anche quattro capoluoghi di regione: oltre a Genova, L’Aquila, Palermo e Catanzaro.

In provincia di Genova si voterà anche a Arenzano, Ceranesi Chiavari, Cicagna, Genova, Pieve Ligure e Rovegno. Nello Spezzino oltre che nel capoluogo si voterà anche a Luni. In provincia di Savona saranno chiamati al voto amministrativo Altare, Boissano, Borghetto Santo Spirito, Cairo Montenotte, Calizzano, Giusvalla e Noli.

Saranno invece cinque i referendum, tutti sul tema della giustizia, a essere sottoposti al parere degli italiani:

Riforma del Csm.

Equa valutazione dei magistrati

Separazione delle carriere dei magistrati

Custodia cautelare

Abolizione della legge Severino