Covid Liguria, in arrivo l'ordinanza: i certificati delle Asl varranno come “green pass”

di Alessandro Bacci

L'annuncio di Toti: "I certificati delle Asl liguri di vaccinazione, di tampone negativo o di guarigione dal covid avranno valore di 'green pass'"

Covid Liguria, in arrivo l'ordinanza: i certificati delle Asl varranno come “green pass”

Per colmare la temporanea mancanza del green pass nazionale il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti nelle prossime ore firmerà un'ordinanza che equiparerà i certificati rilasciati dalle Asl al green pass. I certificati delle Asl liguri di vaccinazione, di tampone negativo o di guarigione dal covid avranno valore di 'green pass', non sarà necessario ottenere altri documenti. Chi possiederà uno di questi documenti, in base a quanto previsto al momento dall'ultimo decreto covid, potrà spostarsi in entrata o in uscita dai territori collocati in zona rossa o arancione, sia a livello regionale sia interregionale.

"I documenti rilasciati dagli uffici sanitari regionali avranno validità di green pass. - spiega - Fai un tampone e ti lasciano un certificato sulla negatività, hai la titolarità per spostarti. Fai il vaccino, il certificato ti permette di spostarti. Hai il certificato di guarigione, puoi spostarti".

Una volta che sarà attivata l'anagrafe vaccinale nazionale i documenti regionali migreranno sulla piattaforma: "Autorizzeremo tutte le persone che hanno un documento di vaccinazione o un tampone effettuato a spostarsi, poi ovviamente è il Governo che deve fare l'anagrafe vaccinale e il sito unico del green pass", ribadisce Toti.