Covid, l'appello dell'Iss: "Rimanete in casa il più possibile"

di Redazione

"Confermata la circolazione di varianti virali a maggiore trasmissibilità, mantenere la riduzione delle interazioni fisiche tra persone"

"È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile. Si ricorda che è obbligatorio adottare comportamenti individuali rigorosi e rispettare le misure igienico-sanitarie predisposte relative a distanziamento e uso corretto delle mascherine". Lo evidenzia la bozza del monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute:

"Si ribadisce, anche alla luce della conferma della circolazione di varianti virali a maggiore trasmissibilità, di mantenere la drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e della mobilità. Analogamente a quanto avviene in altri paesi Europei, si raccomanda il rafforzamento/innalzamento delle misure su tutto il territorio nazionale".  Ciò anche per la circolazione di varianti a maggiore trasmissibilità. Si osserva una stabilità nel numero di Regioni/PPAA che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche sopra la soglia critica (5 Regioni/PPAA). Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale continua ad essere alto ma sotto la soglia critica (24%).