Costa: "Bisogna agire: anticipare la terza dose e green pass valido 9 mesi"

di Marco Innocenti

L'appello del sottosegretario alla salute ai tifosi negli stadi: "Abbiamo riaperto al 75% ma usate la mascherina, non possiamo abbassare la guardia"

Costa: "Bisogna agire: anticipare la terza dose e green pass valido 9 mesi"

"Questa settimana inizierà un percorso con le Regioni: inizieremo un confronto per arrivare a una condivisione per come gestire eventualmente la situazione se ci dovesse essere un ulteriore peggioramento del quadro epidemico". Lo ha affermato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa a Tgcom24, sottolineando la necessità di "una grande unità istituzionale".

"Fortunatamente - ha spiegato Costa - la situazione in Italia è molto diversa: si è scelto un percorso prudente per tornare alla normalità e c'è stata grande adesione comunque alla vaccinazione. E' chiaro che bisogna agire con nuove iniziative e, ad esempio, l'obbligo della terza dose per le categorie per cui è già previsto l'obbligo vaccinale penso sia un provvedimento che sarà approvato questa settimana. Attendiamo invece indicazione dal Cts per capire se è opportuni anticipare la terza dose a 5 mesi dal completamento del ciclo primario. Anche la scelta di riportare la durata del green pass a 9 mesi credo sia una scelta ragionevole e basata sulle evidenze scientifiche".

"Faccio un appello ai tifosi che vanno allo stadio - ha poi concluso Costa - abbiamo riaperto gli stadi al 75% perchè riteniamo sia giusto per dare anche un segnale al nostro Paese, ma dobbiamo anche fare un appello ai tifosi ad usare la mascherina perchè c'è veramente bisogno in questo momento di rispettare ancora tutte le regole e di far prevalere il senso di responsabilità Non ci possiamo permettere di abbassare la guardia"