Condividi:


Controlli sul traghetto per Genova-Olbia: 9 ore di ritardo sulla partenza

di Redazione

La nave avrebbe dovuto partire alle 20.30 ma ha potuto prendere il mare solo il giorno dopo, alle prime luci dell'alba

Nove ore di ritardo per i controlli a bordo. E' iniziata così la vacanza dei passeggeri del traghetto Bithia di Tirrenia diretto a Olbia che, secondo i programmi, avrebbe dovuto prendere il mare alle 20,30 e che invece è potuto partire alla volta della Sardegna solo alle prime luci dell'alba del giorno dopo, intorno alle 5,30.

"Deficienze negli apparati di bordo lamentate dall'equipaggio e tramite segnalazioni anonime", fa sapere la Capitaneria di Porto, che ha avviato i controlli, conclusisi come detto solo in tarda notte.