Comunali Genova, Bucci presenta i candidati per la presidenza dei municipi: "Donne e giovani con grandi capacità"

di Tiziana Cairati

"Quello che abbiamo voluto dare è un messaggio di rinnovamento in alcuni municipi ma anche segnali di continuità. Le critiche dell'opposizione sono strumentali"

Comunali Genova, Bucci presenta i candidati per la presidenza dei municipi: "Donne e giovani con grandi capacità"

"Abbiamo due donne, e questo è molto positivo, ma anche dei giovani, e sono molto contento della qualità, della capacità e delle potenzialità che queste persone hanno sul territorio". Marco Bucci, attuale sindaco di Genova e candidato del centrodestra, definisce così i candidati che correranno per la presidenza dei municipi.

Si tratta di Guido Barbazza, nel Municipio VII Ponente, Fondatore anche del Comitato Culturale Praese e della FondAzione PRimA'vera, Fabrizio Belotti, nel municipio V Valpolcevera, già Presidente del Comitato "Abitanti ai confini della zona rossa", Federico Bogliolo, nel municipio IX Levante: 30 anni, assessore del municipio, la riconferma di Andrea Carratù,

candidato nel municipio I Centro Est, Angelo Guidi, nel Municipio III Bassa Val Bisagno, che ha collaborato alla definizione del 'Piano della Città' e alla realizzazione del portale web di servizi al cittadino 'Tu6Genova', Anna Palmieri, nel municipio VIII Medio Levante dove ricopre da tre legislature il ruolo di assessore a Sport, Cultura e Tempo libero, Cristina Pozzi nel

Municipio VI Medio Ponente, impegnata con la sua Associazione "Per Cornigliano Onlus", Fabrizio Radi, nel Municipio II Centro Ovest, ex assessore con deleghe allo sport e al tempo libero, Maurizio Uremassi nel Municipio IV Media Valbisagno, consigliere municipale uscente.

"Quello che abbiamo voluto dare è un messaggio di rinnovamento in alcuni municipi, a Levante, dove abbiamo un giovane ma l'ex presidente farà il vice, con un segnale di continuità, e nel medio Levante dove abbiamo candidato una donna e l'ex presidente corre per il consiglio comunale", spiega Bucci.

Alla presentazione hanno partecipato anche i rappresentanti di alcune delle 9 liste che sostengono le candidature del centrodestra ai municipi: Lilli Lauro, coordinatrice lista Toti, Matteo Rosso, coordinatore regionale Fratelli d'Italia, Edoardo Rixi segretario lega Liguria e Umberto Calcagno per l'Udc.

"I nostri avversari - conclude il primo cittadino di Genova - hanno raccontato che abbiamo svuotato le ex circoscrizioni del loro valore, ma con il nuovo decentramento è stato fatto l'esatto contrario: vogliamo che i municipi siano protagonisti nel disegnare la Genova di domani e che possano farlo con proposte operative di largo spettro".

Infine, per Bucci una replica alle polemiche dell'opposizione. "La gente ha capito che grazie a quello che stiamo facendo i Municipi hanno avuto ancora più possibilità di fare cose e le potranno fare anche nella prossima consigliatura. Le critiche dell'opposizione sui municipi sono strumentali, in passato i municipi erano un sistema non efficiente e noi abbiamo creato efficienza, rispettando quelli che sono i compiti scritti sui regolamenti. Andiamo avanti così, ma sempre migliorando, come abbiamo dimostrato in questi cinque anni".