Chiavari, i maturandi 2020 si raccontano

di Chiara Sivori

Emozionati ma determinati, gli studenti dell'ultimo anno affrontano la prova d'esame ai tempi del Covid 19

Niente gruppi di studenti con i dizionari sottobraccio accalcati davanti alle porte delle scuole, niente banchi disposti in fila nel corridoio: la prova di maturità 2020 si sta svolgendo in un modo totalmente nuovo. A Chiavari, davanti al liceo scientifico Guglielmo Marconi e all'Isituto tecnico commerciale In Memoria dei Morti per la Patria, i maturandi entrano uno alla volta, ad orari scaglionati, come sta avvenendo nelle scuole superiori di tutta Italia. 

Fuori dalle porte della scuola, qualche genitore emozionato, diviso fra i ricordi del proprio esame e l'orgoglio per i propri ragazzi. Francesco, Katerina, Federica e tanti altri: anche ai tempi del Covid 19, l'emozione per quel rito di passaggio che è l'esame di Stato è sempre la stessa.