Condividi:


Blue Economy Summit 2020: scatta la settimana dedicata all'economia del mare

di Marco Innocenti

Eventi, conferenze e tavole rotonde per superare la crisi e guardare avanti dopo l'emergenza

Cambiano le modalità ma non certo l'argomento né l'attesa. La terza edizione del Blue economy Summit, al via lunedì 29 giugno, promette ancora una volta di raccogliere a Palazzo Tursi tutti i nomi più importanti del mondo del mare. Ad aprire la rassegna, che sarà fruibile anche in streaming per rispettare le norme sul distanziamento, non poteva che essere il tema della ripartenza dopo l'emergenza coronavirus, con il direttore di Transport Fabio Pasquarelli nel ruolo di moderatore della giornata.

Dopo i saluti di rito del sindaco Bucci e delle altre autorità, via alla discussione con rappresentanti del mondo della politica, della medicina e del cluster marittimo. Giorno dopo giorno, fino a venerdì 3 luglio, si parlerà di economia del mare ma anche di sostenibilità, di sport, di turismo e, perché no, anche di cucina, declinata ovviamente sui prodotti tipici del mar ligure.

"Abbiamo costruito un'edizione in formato digitale di estrema attualità - sottolinea Francesco Maresca, assessore alla portualità del Comune di Genova - che ci auguriamo possa aiutare la filiera marittima a fronteggiare la crisi legata all'emergenza coronavirs e a proseguire nel proprio potenziamento e digitalizzazione. Genova è la capitale del Mediterraneo e dobbiamo essere tutti consapevoli del ruolo di traino che ha nell'economia italiana e mondiale dei traffici marittimi". 

Appuntamento quindi a lunedì 29 giugno, a partire dalle 10. E per chi non potrà essere presente fisicamente, sul sito www.besummit.it sarà possibile registrarsi gratuitamente e accedere alla piattaforma Zoom per seguire il Blue Economy Summit 2020 in streaming, potendo anche interagire con i relatori.