Condividi:


Covid, Ansaldi: "Rt inferiore a 1, la Liguria verso la zona gialla"

di Gregorio Spigno

L'intervento del subcommissario e responsabile Alisa: "L'indice Rt è a 0,87 e la trasmissione del virus in diminuzione"

Filippo Ansaldi, subcommissario e responsabile della prevenzione Alisa, ha fatto il punto sulla situazione Covid in Liguria. Tanti i temi toccati, tra cui pure il più impellente: dalla settimana prossima, la Liguria sarà zona gialla o ancora zona arancione?

Sembra chiaro, o quasi, che si andrà verso la zona gialla, come sottolineato dallo stesso Ansaldi: "Bisogna aspettare la seduta della cabina di regia per sapere se la Liguria rientrerà in fascia gialla o arancione. La nostra capacità di monitoraggio, però, è ottima: gli indicatori sono molto al di sopra della soglia, e la trasmissione del virus leggermente in diminuzione. Rispetto alla settimana precedente l'indice Rt è a 0,87, vale l'intervallo di confidenza inferiore: 0,81 nel report di cui stiamo parlando".

Sugli ospedali: "La pressione sulle strutture ospedaliere è sulla soglia, al 35% circa. Dopo il picco di incidenza autunnale dei nuovi casi, l'andamento è ormai stabile e nelle ultime due settimane c'è stata una diminuzione".

Sul DPCM: "Quello del 14 gennaio è chiaro, come l'indice Rt: oggi è sicuramente inferiore a 1, ma sarà la valutazione complessiva a individuare la fascia di appartenenza. Probabilmente la Liguria sarà zona gialla".