Tags:

Genova alluvione 2011

Alluvione 2011, i giudici: "Non esclusa la responsabilità dei presidi delle scuole"

di Fabio Canessa

La sentenza della Cassazione punta il dito anche contro i vertici della municipale

Alluvione 2011, i giudici: "Non esclusa la responsabilità dei presidi delle scuole"

"Non è affatto da escludersi che alle responsabilità dell'ex sindaco di Genova Marta Vincenzi e degli altri imputati debbano affiancarsi anche quelle di altri soggetti, quali i dirigenti scolastici e i vertici della polizia municipale, titolari di autonome posizioni di garanzia". E' quanto scrivono i giudici della Cassazione nelle motivazioni del verdetto sull'alluvione del novembre 2011, costato la vita a quattro donne e due bambine.

Era stato il giudice di primo grado che aveva ordinato la trasmissione degli atti per l'ex capo della polizia municipale Roberto Mangiardi perché si accertasse la cooperazione colposa nell'omicidio e disastro, mentre il sostituto procuratore generale in appello aveva chiesto la trasmissione degli atti per i dirigenti scolastici che decisero di far uscire i ragazzi dalle scuole nonostante la situazione di pericolo.

Dopo il primo grado il pm Luca Scorza Azzarà aveva aperto un fascicolo a modello 45 (atti relativi) a carico di ignoti. Il fascicolo è adesso passato alla collega Valentina Grosso. Nei prossimi giorni la procura, in base a quanto scritto dagli Ermellini, deciderà se procede all'iscrizione dei nomi nel registro degli indagati o archiviare.