Adsp Mar Adriatico Centrale, rinviata alla prossima riunione la nomina del segretario generale

di Marco Innocenti

Ben 19 le candidature di interesse arrivate sulla scrivania dell'autorità

Adsp Mar Adriatico Centrale, rinviata alla prossima riunione la nomina del segretario generale

Si è aperta con le comunicazioni del presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, Vincenzo Garofalo, la riunione del Comitato di gestione. All’ordine del giorno era prevista la proposta di nomina del segretario generale Adsp, per la cui figura sono state presentate 19 candidature di interesse. Il presidente Garofalo ha informato i componenti del Comitato di gestione della decisione di rinviare la nomina del segretario generale dell’Autorità di sistema portuale in considerazione del prossimo completamento della composizione dello stesso Comitato con la nomina del componente della Regione Marche.

Garofalo ha poi informato il Comitato di gestione delle attività di progettazione europea portate avanti dall’Adsp, in particolare dei due ultimi progetti appena conclusi di cui è stata capofila, Newbrain Plus, che si è chiuso con una conferenza internazionale sulle Autostrade del mare a cui hanno partecipato Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, in video collegamento, e Anne E. Jensen, Coordinatrice europea Corridoio Baltico-Adriatico, e Remember con cui è stata realizzata la piattaforma virtuale Adrijo, che raccoglie otto musei virtuali di altrettanti porti italiani e croati, fra cui quello di Ancona. “Il lavoro sui progetti Ue – ha detto Garofalo – consente di innalzare il livello delle relazioni dell’Autorità di sistema portuale per affrontare le sfide che ci aspettano”. Fra i recenti incontri di carattere internazionale, quello con la delegazione dell’Ocse, inserito nel programma della Regione Marche per parlare dell’internazionalizzazione e delle potenzialità di attrattività dei territori marchigiani.

“Uno dei temi di confronto con la delegazione Ocse è stato quella della formazione e della possibilità di informare i giovani delle opportunità di lavoro che l’ambito portuale può offrire consentendo anche di soddisfare bisogni, spesso insoddisfatti, delle imprese di identificare persone con una preparazione specialistica – ha detto il presidente Garofalo -. Per questo, alla ripresa dell’anno scolastico, vorremmo organizzare nelle scuole di Marche e Abruzzo un calendario di presentazione delle attività dell’Autorità di sistema portuale e dei porti di riferimento”.

Il Comitato di gestione dell’Autorità di sistema portuale ha poi adottato, all’unanimità, la proposta di avviso pubblico per l’assegnazione, in concessione demaniale marittima della durata di quattro anni, di due aree di sosta all’interno delle facilities dedicate al traffico passeggeri del porto di Ancona per il posizionamento di due “food truck”, punti di ristoro mobili per i passeggeri in attesa di imbarco.

Approvato, inoltre, il rilascio di quattro titoli concessori relativi al porto di Ancona e di due titoli concessori per il porto di San Benedetto del Tronto.