Condividi:


Accordo decennale per il Salone Nautico, Signorini: "Orizzonte temporale degno dell'evento"

di Maria Grazia Barile

Il presidente dell'autorità portuale: "Aree sfruttabili commercialmente tutto l'anno"

Il presidente dell'autorità di sistema portuale Paolo Emilio Signorini, commenta l'accordo decennale fra confindustra nautica, Salone Nautico e Porto Antico: "Avevamo due grandi obiettivi, il primo era avere un orizzonte temporale degno dell'importanze delle evento. Non si può pianificare un evento come il Salone Nautico avendo come orizzonte quello annuale, avevamo continui contratti annuali, era ingiusto. Al tempo stesso volevamo garantire per tutti gli altri mesi dell'anno la presenza di soggetti pubblici o privati in grado di sfruttare commercialmente quelle aree, per riparazioni navali, per fare una marina o per attività leasure. Con questo accordo decennale arriviamo a quel risultato".