Condividi:


Zona bianca, incontro governo-Regioni: via il coprifuoco e riapertura di tutte le attività

di Marco Innocenti

Le attività dovranno continuare a rispettare le norme anticontagio previste per la zona gialla. Dubbi ancora solo sulle discoteche

Mantenimento delle misure base di contenimento della pandemia come distanziamento, mascherine e sanificazione, ma anche addio al coprifuoco e all'idea di una "zona bianca rinforzata" avanzata da alcuni presidenti di regione. La proposta presentata dalla conferenza delle regioni al governo, infatti, prevede che con il passaggio in zona bianca (che a meno di ribaltoni dell'ultim'ora la Liguria dovrebbe centrare il prossimo 7 giugno!) decadano di fatto tutte le restrizioni e, soprattutto, si possano anticipare le riaperture di tutte le attività, anche quelle per le quali il governo ha previsto una ripartenza più in là nel tempo. L'unico dubbio riguarderebbe ancora solo le discoteche.

E' quanto è emerso dall'incontro, avvenuto ieri, fra il ministro della Salute Roberto Speranza, e il Presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, a cui hanno preso parte anche Giovanni Rezza, Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute, e Silvio Brusaferro, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità.