Veglia per giorni il cadavere del marito in stato di decomposizione: malata di alzheimer ricoverata in stato confusionale

di Redazione

La tragedia scoperta ieri sera in corso Podestà, nel centro di Genova

Sgomento ieri sera in corso Podestà a Genova: una donna di 79 anni ha vegliato il cadavere del marito di 67 anni morto da giorni e ormai in stato di decomposizione.

La macabra scoperta è stata fatta ieri sera alle 23 dai pompieri e dai medici del 118 avvertiti dai vicini di casi della coppia dopo avere avvertito un odore nausabondo provenire dall'appartamento della coppia di anziani. La donna, in stato confusionale, è stata trovata al fianco del marito, in camera da letto, ed è stata ricoverata in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale Galliera.

Le indagini per ricostruire quanto accaduto sono state avviate dai poliziotti delle volanti.

Dalle prime indiscrezioni pare che alcuni amici avessero provato invano a contattare la coppia da circa una settimana. Ma nessuno aveva segnalato il silenzio alle forze di polizia o vigili del fuoco. L'uomo deceduro era affetto da una grave forma di diabete. Nella casa non è stata trovata nessun segno di effrazione alla porta o alle finestre che potessero lasciare presagire che vi fossero entrate delle persone dall'esterno.