Vaccino 5-11 anni, già 2mila prenotazioni in Liguria in appena 5 ore

di Marco Innocenti

Toti: "Tamponi gratuiti per gli studenti sopra i 12 anni che, dopo aver fatto la prima dose, dovranno attendere l'attivazione del Green Pass"

Vaccino 5-11 anni, già 2mila prenotazioni in Liguria in appena 5 ore

Buona la prima per la campagna vaccinale anticovid nella fascia 5-11 anni. Dopo il via dato alle ore 12, sono state ben 2mila le prenotazioni effettuate nelle prime 5 ore, quindi prima delle 17 di ieri pomeriggio, solo in Liguria. Una partenza positiva anche nelle altre regioni, con Lombardia, Piemonte e Toscana che avevano aperto le prenotazioni già alcuni giorni fa, raccogliendo nell'ordine 40mila, 12mila e 15mila prenotazioni. Ieri via anche in Emilia Romagna (con 7.600 prenotati), Lazio (23mila) e Campania (3.300). Di questo passo, fanno sapere dal ministero, si potrebbe arrivare ad avere la prenotazione di circa il 20% dei 3,6 milioni di bambini della fascia 5-11 anni già entro giovedì, giorno in cui partiranno le somministrazioni del cosiddetto Baby Pfizer, il vaccino a dosaggio ridotto a circa un terzo rispetto a quello per gli adulti.

Intanto, il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti ha annunciato di aver firmato un'ordinanza per cui "fino alla mezzanotte del 31 dicembre i tamponi antigenici rapidi, effettuati da tutti gli erogatori pubblici e privati già autorizzati dalla Regione Liguria, saranno offerti in forma gratuita agli studenti liguri sopra i 12 anni che, dopo aver effettuato la prima dose di vaccino, abbiano necessità di produrre la certificazione Green Pass”.

I tamponi saranno gratuiti limitatamente ai 15 giorni che intercorrono fra la somministrazione della prima dose e l'attivazione della validità del Green Pass per gli studenti over 12 delle scuole secondarie di primo grado, per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie, degli organismi formativi di istruzione e formazione professionale, degli Istituti tecnici superiori e dei percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore, nonché per gli studenti dell’istruzione superiore offerta dalle Università e dalle istituzioni dell'Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica. L’intervallo tra l’esecuzione di detti tamponi antigenici rapidi offerti in forma gratuita deve essere superiore o uguale alle 48 ore.

Intanto la circolare della Struttura commissariale che ha dato il via alla vaccinazione pediatrica ha stabilito anche di indicare le modalità di vaccinazione per i bambini con elevata vulnerabilità al covid-19. Per questi bambini è consigliata la vaccinazione presso siti ospedalieri. Pertanto, dovranno essere i pediatri di libera scelta a classificare i loro piccoli pazienti con elevata vulnerabilità sulla piattaforma di Alisa (https://poliss.regione.liguria.it/), inserendoli nelle specifiche categorie e consentendo in questo modo al sistema informatico di assegnare loro la priorità per essere gestiti direttamente dalle Asl.
In questo modo, i bambini “ad elevata vulnerabilità” saranno vaccinati negli ospedali pediatrici o nei reparti pediatrici degli ospedali regionali, sotto stretta osservazione medica.

Per tutti gli altri bambini, compresi quelli che convivono con persone immunocompromesse, la prenotazione potrà essere fatta attraverso i consueti canali: online su prenotovaccino.regione.liguria.it, agli sportelli Cup di Asl/Aziende ospedaliere, nelle farmacie che effettuano il servizio Cup o chiamando al numero verde 800 938 818. Al momento della prenotazione della prima dose verrà indicato anche l’appuntamento per la seconda, dopo 21 giorni. La vaccinazione dei bambini è volontaria, le somministrazioni verranno effettuate solo su prenotazione e in hub dedicati.