L'italia blocca 250mila dosi di Astrazeneca destinate all'Australia

di Anna Li Vigni

Secondo le regole sull’esportazione dei vaccini anti-Covid introdotte dopo che AstraZeneca aveva annunciato di non riuscire ad onorare le consegne

L'italia blocca 250mila dosi di Astrazeneca destinate all'Australia

Mentre l'Europa apre una porta al vaccino russo Sputnik con l'Ema, Agenzia europea per i medicinali che valuterà i dati sulla produzione analizzando le cartelle cliniche dei volontari che hanno partecipato alle sperimentazioni, per permettere in caso di esito positivo, l'utilizzo del vaccino di Mosca sui cittadini europei, 
l’Italia ha bloccato l’export di 250mila dosi di vaccino anti-Covid di AstraZeneca destinate all'Australia.  E' quanto emerge da fonti di Bruxelles secondo le quali le autorità italiane hanno notificato alla Commissione europea la decisione di bloccare l’export di una partita di vaccini destinati all’Australia. Secondo il Financial Times si tratterebbe di un intervento , il primo da quando l’Ue ha introdotto nuove regole sulla gestione delle spedizioni di vaccini fuori dall'unuione europea .Le nuove regole sull’esportazione dei vaccini anti-Covid prodotti nell'Unione Europea sono state introdotte dopo che AstraZeneca aveva annunciato di non riuscire ad onorare le date di consegna all'unione europea stabilite nei contratti.