Covid, Bassetti: "Vacciniamo i giocatori di Serie A per convincere gli scettici"

di Alessandro Bacci

L'infettivologo: "Se si vaccinasse Cristiano Ronaldo chissà quanti tifosi seguirebbero l'esempio. Solo vaccinandoci potremo vincere la battaglia"

Covid, Bassetti: "Vacciniamo i giocatori di Serie A per convincere gli scettici"

Vacciniamo tutti i giocatori di serie A (che sono meno di 600...) quando ci saranno le dosi. Sarebbe anche un segnale preciso agli scettici, con un esempio dato da chi ha un grande potere comunicativo e una profonda influenza su uno sterminato numero di persone. Se si vaccinasse Cristiano Ronaldo un campione assoluto e amatissimo, chissà quanti tifosi seguirebbero l'esempio.. ". E' la proposta avanzata via Instagram dall' infettivologo genovese Matteo Bassetti, che non ha mancato di sollevare polemiche e anche proteste da parte di chi è ancora in attesa del vaccino.

"Mi spiace aver urtato la sensibilita` di chi giustamente sta aspettando il vaccino da chi avrebbe gia` dovuto fornirglielo - ha replicato, di nuovo sui social, Bassetti -. Chiunque ne ha diritto, a ogni età e situazione e io mi sto battendo per questo. Solo vaccinandoci tutti potremo vincere la battaglia. La mia proposta di vaccinare i giocatori di serie A - sottolinea l'infettivologo - voleva essere un messaggio per chi e` ancora scettico (e ahime` sono tanti) e utile per evitare molti problemi di contagio nelle squadre che sono all'ordine del giorno".