Trasporti, Gulli (Uil): “Necessario il reintegro dei treni soppressi sulla Milano-Ventimiglia”

di Antonella Ginocchio

59 sec

A margine del Consiglio regionale l’incontro dei sindacati con i capigruppo: si prevede un ordine del giorno unitario  

Tre coppie di treno “Thello” sono stati soppressi sulla tratta Genova-Ventimiglia-Nizza. E ora si temono ripercussione negative per i lavoratori, per i pendolari che usufruivano di quei collegamenti ferroviari e “per la mobilità stessa della Liguria”, ha aggiunto il segretario generale di Uiltrasporti Liguria , Roberto Gulli che questa mattina, insieme agli altri rappresentanti sindacali, ha incontrato i capigruppo in Consiglio regionale, a margine della seduta dell'Assemblea.

“I treni soppressi non sono stati sostituiti.  – ha spiegato Gulli –  E questo comporta un ulteriore isolamento della nostra Regione che già vive una situaizone difficile, a causa delle autostrade spesso bloccate. Non possiamo permetterci altri problemi per i lavoratori, per i pendolari ed i turisti ”.

Ha quindi fatto sapere Gulli. “I capigruppo consiliari, l’assessore ai trasporti Gianni Berrino e l’intera giunta hanno ben compreso e condiviso le nostre preoccupazioni, tant’è che si sono detti ntenzionati a varare un ordine del giorno, da trasmettere a Roma, per chiedere  la sostituzione dei treni soppressi”. Gulli annuncia: “Se non si troverà una soluzione, noi siamo pronti allo sciopero del settore”.