Condividi:


Terzo valico, giù un altro diaframma: l'avanzamento degli scavi arriva al'68%

di Marco Innocenti

L'ultimo breakthrough tra la galleria d'interconnessione di Voltri e un camerone della Galleria di Valico

È stato raggiunto oggi un nuovo traguardo nei cantieri del Terzo Valico dei Giovi, la più importante infrastruttura per la mobilità sostenibile oggi in costruzione in Italia, realizzata da Webuild e commissionata da RFI  - Gruppo FS Italiane. A solo un mese di distanza il cantiere di Fegino è protagonista di un nuovo breakthrough, tra la galleria di interconnessione di Voltri, binario dispari, e un camerone della Galleria di Valico, che sarà la più lunga d’Italia con i suoi 27 km, già precedentemente realizzato.

Il binario pari era già terminato a dicembre 2020 e con la nuova milestone l’interconnessione è quasi ultimata. Gli scavi complessivi dell’opera hanno raggiunto un avanzamento progressivo pari ad oltre il 68% del totale.  Le attività sono state svolte nel cantiere di Fegino, crocevia importante per il collegamento al Porto di Voltri e al Nodo di Genova, due snodi che porteranno ad una riduzione dei tempi di trasporto su ruota delle merci che oggi raggiungono il porto dal bacino del Mediterraneo, con conseguenti benefici in termini di riduzione di CO2.