Staff Medicina Nuclare di La Spezia e Milano vince il "Best Poster Award" di Esmo

di Edoardo Cozza

Lo staff di Andrea Ciarmiello del Sant'Andrea, con i ricercatori dell'ospedale Maggiore e dell'Università di Milano premiato per un prestigioso studio

Staff Medicina Nuclare di La Spezia e Milano vince il "Best Poster Award" di Esmo

Lo staff di Andrea Ciarmiello, direttore della Medicina Nucleare del S. Andrea di La Spezia, in collaborazione con gli oncologi del S. Andrea e il coinvolgimento dei ricercatori della Fondazione IRCCS Ca' Granda del Policlinico Ospedale Maggiore e dell'Università di Milano, ha vinto durante il congresso ESMO (The European Society for Medical Oncology) 2021 nella categoria "Nuovi strumenti diagnostici" il premio "Best Poster Award" dedicato ai risultati più promettenti e/o le tecniche più innovative.

Lo rende noto lo stesso Ciarmiello, precisando che il riconoscimento è stato assegnato allo studio dal titolo "Predizione della progressione di malattia nel tumore del polmone con la PET-FDG e l'intelligenza artificiale". Il tumore del polmone, precisa la nota, è tra le maggiori cause di morte nei paesi sviluppati dove è stimato essere la prima causa di morte negli uomini e la seconda nelle donne. La PET è in grado di rilevare le caratteristiche molecolari del tumore. Elaborando questi dati con tecniche di intelligenza artificiale, è possibile prevedere i tempi di progressione della malattia. Questa informazione, conclude la nota, può supportare i clinici nella gestione dei pazienti e aiutarli nella scelta degli interventi terapeutici più adeguati rispetto alle previsioni stimate e alle caratteristiche biologiche della malattia.