Savona, nasconde 700 grammi di cocaina e 83mila euro in contanti nel muro di casa: arrestato

di Marco Innocenti

Parte della droga era pronto per lo spaccio mentre le banconote erano suddivise in mazzette e confezionate in buste di cellophane impermeabili

Savona, nasconde 700 grammi di cocaina e 83mila euro in contanti nel muro di casa: arrestato

Gli uomini della squadra mobile di Savona hanno arrestato un cittadino savonese con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di cocaina. Da giorni l'uomo era monitorato dalla polizia attraverso servizi di pedinamento e osservazione da cui era emerso che l'abitazione era un punto di riferimento per numerosi tossicodipendenti.

Sabato l'uomo è stato fermato e perquisito. Ma è stata la perquisizione a casa che ha fruttato il sequestro di un ingente quantitativo di cocaina e denaro. L'indagato aveva ricavato un vano nascosto, scavando il muro perimetrale della casa. All'interno del nascondiglio, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato oltre 700 grammi di cocaina in pietra e in polvere, contenuta in vari sacchetti sottovuoto e in parte già suddivisa in dosi oltre a 40 gr di hashish e 83 mila euro in banconote di vario taglio. Le banconote erano suddivise in mazzette, ognuna delle quali confezionata in sacchetti di cellophane impermeabile. Sono stati, inoltre, rinvenuti e sequestrati 2 bilancini di precisone, materiale per il confezionamento e un'agenda relativa alla gestione dell'attività illecita.