Tags:

taser Savona polizia

Savona, minaccia una donna con un taglierino e i poliziotti usano il taser: è la prima volta in città

di Marco Innocenti

L'uomo, un 33enne, è stato poi disarmato e condotto in ospedale per una visita di controllo, prima di essere trasferito in Questura

Savona, minaccia una donna con un taglierino e i poliziotti usano il taser: è la prima volta in città

Con un taglierino ha minacciato una donna in passeggiata Tobagi a Savona e all'arrivo dei poliziotti che hanno provato a convincerlo di gettare l'arma da taglio, l'ha puntata anche contro di loro. Non potendo agire in sicurezza, per bloccarlo è stato usato il taser. Quello avvenuto ieri sera  il primo utilizzo della nuova arma a impulsi, in dotazione da qualche tempo anche alle forze dell'ordine della città della Torretta.

Il protagonista è un uomo di 33 anni che è stato poi arrestato con le accuse di violenza e minaccia a pubblico ufficiale e porto di armi o oggetti atti ad offendere. I poliziotti sono intervenuti per la segnalazione di una lite in strada e, quando sono arrivati, hanno trovato l'uomo visibilmente alterato. "Getta il taglierini" gli hanno gridato più volte i poliziotti, ma l'uomo per risposta ha cominciato a inveire anche contro di loro senza gettare l'arma. Dopo numerosi avvertimenti, senza che l'uomo si calmasse o si liberasse del taglierino, è stato colpito con l'arma a impulsi elettrici, il taser.

E' stato così immobilizzato e disarmato. Immediatamente è giunta sul posto un'ambulanza che lo ha trasferito al Pronto soccorso dove è stato visitato e, non necessitando di ricovero, una volta dimesso è stato trasferito nelle camere di sicurezza della Questura in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto. L'arma da taglio è stata sequestrata.