Sanremo, Amadeus: "Percorso difficilissimo, tutti ci dicono: siamo contenti che siate qua"

di Redazione

Aperta ufficialmente la 71esima edizione. Laura Pausini, neo vincitrice questa notte del Golden Globe, ospite all'Ariston mercoledì

Sanremo, Amadeus: "Percorso difficilissimo, tutti ci dicono: siamo contenti che siate qua"

Alle ore 12.00 di questa mattina ha aperto i battenti la 71esima edizione del Festival di Sanremo. Il primo a prendere la parola è il Sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri. “Non fare il Festival sarebbe stato una sconfitta, perché il Festival è di tutti. Mi auguro che questo Sanremo sia un segnale di ripartenza”. E si congratula con Laura Pausini, vincitrice ai Golden Globes. Segue l’intervento dell’Assessore Faraldi.

“Dichiaro aperta la 71esima edizione del Festival. Quest’anno chiunque ha ritenuto di scandagliare tutte le decisioni evocate sul Festival - così il direttore di Rai1 Stefano Coletta - Siamo qui con la passione di sempre. In questi giorni ho pensato a tutta la discussione sul rinvio; il servizio pubblico deve restituire anche leggerezza. Tutta la costruzione di queste serate va verso il pubblico, Amadeus e Fiorello avranno uno sguardo sulla gente che ci sorprenderà. Sottolineo poi il grande lavoro di scelta di Amadeus sulle canzoni; sono 26 mondi diversi che raccontano il nostro oggi. Questo universo musicale deve essere al centro della kermesse”.

Amadeus si dice emozionato come l'anno scorso, "Sembra che di anni ne siano passati 4 o 5": "Ripartono da qui tante cose. Quando ho saputo che la Sardegna era zona bianca ho esultato, la normalità è diventata straordinaria. Spero sia l'inizio di tante altre cose belle. Sono felice di portare 5 serate di intrattenimento e serenità. Voglio ringraziare la città di Sanremo. Tutti ci salutano e ci dicono: siamo contenti che siate qua. Regaleremo al pubblico 5 serate di canzoni e tanto spettacolo". Il conduttore loda il fascino delle location e del palco, nonostante i limiti della pandemia "tutti hanno fatto il massimo delle loro possibilità. Sono molto emozionato, per me il Festival inizia adesso. Finalmente ci siamo - prosegue Amadeus - E’ stato un percorso difficilissimo, voglio ringraziare la Rai e le persone che con me hanno voluto questo Festival e hanno fatto sì che non venisse cancellato. Ho esultato per la Sardegna zona Bianca, per quella normalità che ormai è straordinaria. E’ una gioia che provo per la Sardegna e spero che anche la notizia della possibile riapertura a fine mese di teatri e cinema è una gioia. Regaleremo 5 serate di belle canzoni, e poi lo spettacolo con Fiorello e tanti ospiti. La nostra amicizia e l’allegria speriamo siano contagiose (…) Tutti hanno dato il massimo delle possibilità”.

Laura Pausini, vincitrice ai Golden Globe, sarà al Festival di Sanremo mercoledì. Lo annuncia Amadeus complimentandosi con la cantante. “Verrà a cantare Io sì”, la canzone trionfatrice. “Siamo contenti che l’artista più premiata ed internazionale che abbiamo venga a Sanremo con il suo Golden Globe meritatissimo” -prosegue- "Sto vivendo questa cosa che mi sembra un po' irreale": "Vi ringrazio molto per avermi fatto collegare con voi, è lì che la mia carriera è iniziata", ha aggiunto, raccontando di "non aver ancora dormito". "E' tutto così inaspettato, così, incredibile non so cosa dire, non ci sono parole, ci sono solo cuori che battono, emozioni senza fine, e tanta Italia. Sono in una zona arancione, ma mi sento bianca, rossa e verde". Quando Edoardo Ponti le ha parlato del film, ha raccontato l'artista, "mi sono innamorata del messaggio di integrazione di uguaglianza. Mi hanno chiesto di fare un testo italiano che ho proposto a Niccolò Agliardi, poi Netflix ha deciso che tutto il mondo avrebbe ascoltato la versione italiana. Devo ringraziare moltissimo Sophia Loren, è stato un grandissimo onore"