Tags:

San Martino

San Martino di Genova, consegna gratuita a casa dei farmaci per i pazienti fragili

di Marco Innocenti

Servizio attivato nel luglio 2020 per i malati oncologici. Dal 1° ottobre anche per i pazienti affetti da sclerosi multipla

San Martino di Genova, consegna gratuita a casa dei farmaci per i pazienti fragili

Un servizio di consegna a domicilio di tutti i farmaci dedicato ai pazienti onco-ematologici, quello ideato e realizzato dall’Unità Operativa Farmacia del policlinico San Martino di Genova, in collaborazione con Novartis. Il servizio è completamente gratuito e permette ai pazienti di ricevere a casa i farmaci, solo quelli orali, ovviamente, senza doversi così recare in ospedale per il ritiro. 

Nato durante l’emergenza Covid-19, nel luglio del 2020, per ridurre gli accessi ospedalieri ai pazienti fragili e agevolare la loro continuità terapeutica, ha permesso di garantire un supporto adeguato ai pazienti oncologici in un periodo storico senza precedenti, riducendo ovviamente il rischio di contagio. Accedere al servizio di consegna è molto facile: l'identificazione dei pazienti eleggibili spetta al clinico, poi se il paziente decide di aderire, il medico effettua la prescrizione e, valutato l’emocromo, conferma mediante programma prescrittivo informatizzato in uso nel Policlinico la terapia orale ed invia alla Farmacia mail di richiesta di consegna con i riferimenti anagrafici e logistici dei pazienti. La gestione di questa tipologia di farmaco è affidata ai farmacisti del laboratorio antiblastico e i farmacisti della Distribuzione Diretta. Il farmacista, valutata l’appropriatezza prescrittiva, procede con l’allestimento della terapia orale presso il Laboratorio Antiblastico e richiede al corriere la consegna tracciata per ciascun paziente con un codice di riferimento, prevista il giorno successivo della richiesta. 

L’iter è reso possibile da una piattaforma informatica, all’interno della quale risulta tutto tracciato quindi è possibile sapere quando il farmaco viene prelevato, quando arriva e anche la sua temperatura, qualora si trattasse di farmaci da frigo. Il corriere dedicato si reca presso il punto di Distribuzione Diretta della U.O. Farmacia e ritira il collo garantendo la consegna a domicilio del paziente a temperatura controllata nel giorno concordato, rilasciando una copia del documento che ne attesta il ritiro. Nel caso in cui il paziente non si renda reperibile, il corriere procederà allo stoccaggio presso le proprie strutture e riprogrammerà un secondo appuntamento entro i 3 giorni dalla data di ritiro, informando clinico e farmacista. A ciascun paziente viene indicata la fascia oraria in cui riceverà il farmaco (le consegne vanno dalle ore 9.00 alle ore 18.00).

Dall'inizio del servizio, nel luglio 2020, sono state effettuate 200 consegne e, nel 2021, sono state 87, cinque delle quali fuori dalla Liguria: 1 in Calabria, 1 in Friuli, 1 in Piemonte e 2 in Toscana. Un successo che ha permesso di ampliare subito il servizio: sempre gratuitamente, la consegna viene infatti offerta anche ai pazienti affetti da sclerosi multipla, a partire dal 1° di ottobre.