Sampdoria, due fondi per aumentare l’offerta del gruppo Vialli

di Redazione

La nuova indiscrezione, una mossa che potrebbe risultare decisiva

Settembre è incominciato e con il passare dei giorni ci avviciniamo alla scadenza della lettera d’intenti prevista a fine mese. La situazione per chiudere la trattativa per la cessione della Sampdoria è chiara: se Ferrero riceverà la cifra richiesta l’affare si potrà chiudere. Il presidente è in attesa di ricevere sul tavolo la nuova, e probabilmente ultima proposta d’acquisto dal gruppo Vialli.

La distanza è sempre minore, tra domanda e offerta in questo momento la differenza è di circa 15 milioni di euro. Il gruppo guidato da Vialli ha effettuato tutte le proprie analisi sulle strutture, sulla rosa e sulle prospettive future effettuando una valutazione inferiore rispetto a quanto richiesto da Ferrero.

Per colmare il gap e chiudere il capitolo cessione, due nuovi fondi sarebbero pronti a intervenire. L’indiscrezione emerge in diretta nella trasmissione Forever Samp e lascia intravedere un nuovo scenario. Questa sinergia con i nuovi fondi permetterebbe di accontentare la richiesta di Ferrero e accelerare i tempi per il closing. Gianluca Vialli non ha nessuna intenzione di mollare e questa nuova mossa ne è la prova. Resta da capire chi sono i nuovi misteriosi investitori e perché si siano interessati a questa trattativa. Il capitolo cessione si arricchisce di dettagli, Ferrero non arretra ma Vialli accelera.