Russo a Fuori Rotta: "Alisa è un carrozzone incapace di gestire la sanità ligure"

di Redazione

Il candidato presidente per Il Popolo della Famiglia e Democrazia Cristiania è severo sulla gestione della sanità in Regione

"Io sono per eliminare Alisa, perché si è rivelata un carrozzone incapace di gestire la sanità ligure". Non ha mezzi termini Gaetano Russo, candidato presidente alla Regione Liguria per Il Popolo della Famiglia e Democrazia Cristiana alla domanda sulla sua visione della sanità in Liguria. "Per quanto riguarda gli ospdali, la faccenda è complessa. Io sono della Spezia e conosco da vicino la questione dell'ospedale Fellettino: già dieci ani fa io ammonivo che si era partiti con il piede sbagliato. Avevo portato una proposta di un'azienda tedesca per ripensare il Sant'Andrea, ma è stata bocciata. La cittadinanza paga esosi contributi ma non vede alcuna realizzazione".

Il candidato presidente tocca anche il nodo viabilità in Liguria. "Non è facile trovare infrastrutturali per la Liguria, stretta fra i monti e il mare", sottolinea Russo. "La Gronda sarebbe preziosa per migliorare i collegamento fra Genova e i grandi porti del Nord Europa".