Condividi:


Recco, prove di ripartenza nonostante il traffico sull'A12

di Chiara Sivori

Il sole ha riportato i bagnanti sulle spiagge, ma il traffico in autostrada e sull'Aurelia mette in difficoltà turisti, cittadini ed esercenti

Nella capitale della focaccia al formaggio stanno tornando i turisti. Nei weekend, a sentire i bar e i ristoranti di Recco, si ritorna a frequentare spiagge e locali con una certa tranquillità.

Qui le spiagge libere sono sorvegliate da steward che controllano l'afflusso di persone e vigiliano sul corretto utilizzo delle mascherine. Il servizio sembra piacere alle persone che si riposano sulla spiaggia, che si sentono più tranquille e rispettano volentieri le regole.

Se il meteo è stato clmente in questo fine settimana, il capitolo traffico, invece, rimane un tasto dolente. Gli esercenti di Recco sono convinti che i cantieri e i rallentamenti sulle autostrade siano danno per il turismo, già provato dall'emergenza Covid 19. A dirlo sono Davide Femia della Gelateria Cavassa, Giovanni De Ferrari della pizzeria Del Ponte e i gemelli Vittorio e Giovanni "Gianni" Bisso, del ristorante Da O Vittorio. Nonostante tutto, si prova a ripartire.