Rapallo, addio a Rossano Arata, supertifoso del Genoa. Il cordoglio del sindaco Bagnasco

di Redazione

Era vicepresidente del club locale. Conosciutissimo in paese per simpatia e cordialità, malgrado un grave incidente lo avesse costretto otto anni fa sulla carrozzina

Rapallo, addio a Rossano Arata, supertifoso del Genoa. Il cordoglio del sindaco Bagnasco

Profondo cordoglio a Rapallo per la scomparsa di Rossano Arata.

Supertifoso del Genoa, era rimasto paralizzato otto anni fa per un incidente in moto a Genova, ma non aveva mai perso la simpatia e la cordialità che lo hanno sempre contraddistinto.

Era molto conosciuto a Rapallo anche perché era stato titolare del bar “Passatempo” di corso Mameli.

Era una delle "anime" del Genoa Club Rapallo 1968 di cui era anche vicepresidente. Lascia la moglie Daniela, i figli Saverio e Riccardo con le rispettive famiglie, il fratello Riccardo e famiglia.

Oggi pomeriggio all’Oratorio dei Neri alle 16.30 verrà recitato il rosario.
I funerali si svolgertanno domani sabato 2 alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di Sant’Anna.
Anche il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco ha voluto esprimere il suo cordoglio: "Con sgomento ho appreso della scomparsa del caro amico Rossano Arata, storico fondatore del Genoa Club di Rapallo. Mi stringo al dolore della sua famiglia, degli amici e di tutti i suoi cari".